Guida al jailbreak iOS 8.1.2: link download TaiG 1.2.0 e procedura passo passo

A tempo di record, ecco anche il jailbreak iOS 8.1.2. Apple in affanno sugli hacker, TaIG fa di nuovo il botto.

2
CONDIVISIONI

Il jailbreak iOS 8.1.2 è già cosa fatta. Con un tempismo che fa invidia agli hacker di tutto il mondo, il team TaIG artefice della procedura di sblocco per il firmware 8.1.1, a poche ore dall’ultimo aggiornamento ufficiale di Apple, è già pronto con il suo tool rivisto e funzionante.

Niente paura, dunque, se siete stati tra i primi ad aggiornare iOS 8.1.2  perché il vostro dispositivo Apple non vivrà neanche un minuto senza i suoi tweak Cydia e gli altri benefici post jailbreak. Il gruppo di esperti cinesi ha reso disponibile il download è TaiG 1.2.0 ed ecco la guida per procedere allo sblocco.

Prima di procedere al jailbreak iOS 8.1.2, una serie di consigli e suggerimenti. Se dovete ancora provvedere al download del nuovo firmware ufficiale Apple, alla procedura da device (via OTA), preferite quella via iTunes. Inoltre, se disponete di un melafonino di ultima generazione come iPhone 5S o iPhone 6 dotato di Touch ID, fondamentale è disattivare il codice di sicurezza prima dello sblocco, operando sul menù Impostazioni apposito:   “Touch ID e Codice di Sicurezza”. Ancora, da Impostazioni andate su iCloud e poi su “Trova il mio iPhone”  e disattivate anche questa funzione. In ultimo, sempre con iTunes, effettuate il back up dei contenuti sul dispositivo, così da non avere un’ancora nel caso qualcosa andasse storto.

Partiamo ora con la procedura vera e propria di jailbreak iOS 8.1.2. Come primo passaggio, scaricate il file di TaIG al link sopra indicato. Effettuate il download e eseguite l’applicazione. Una volta che il software riconoscerà il vostro melafonino o iPad, controllate bene i “settaggi”: la spunta relativa a Cydia dovrà restare selezionata, la seconda della schermata collegata ad uno store alternativo, eliminatela pure. Fatto questo, procedete sul pulsante verde di avvio procedura. Detto, fatto, la procedura si completerà con una faccina sorridente e al riavvio del device, la presenza dell’icona di Cydia, vi darà conferma della procedura andata a  buon fine. Anche con l’apertura dello store di Saurik, sarà automatico un secondo riavvio: al termine, ogni passaggio sarà concluso.

Il jailbreak iOS 8.1.2 segna una nuova vittoria del mondo hacker su Apple. Non è sufficiente che a Cupertino ci si adoperi per nuove release, la controparte è pronta in poche ore a rilasciare il suo sblocco. In tutto questo, sempre più importante il ruolo del team cinese TaIG che oramai sembra aver fatto le scarpe sia ai colleghi Pangu che alla vecchia guardia degli Evad3rs. Che la scena del tool di sblocco, d’altronde, sia così vivace, va a favore degli utenti per i quali i tool sono e saranno disponibili sempre prima.

Commenti (2):
Mauro

Secondo me, A Cupertino, Vogliono che sia Possibile…. Se volessero, sui loro dispositivi metterebbero un super KNOXONE. :)
Tanti auguri e buon anno a tutti. Mauro

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.