Dopo Nymphomaniac una serie tv per Lars von Trier

Nymphomaniac è stato senza dubbio un progetto controverso, lo sarà anche la nuova serie per la tv a cui sta lavorando il cineasta danese?

7
CONDIVISIONI

Nymphomaniac, il chiacchierassimo lungometraggio presentato alla 64°edizione del Festival del cinema di Berlino, è l’ultima fatica cinematografica del regista Lars von Trier.

Il volume 2 del film è stato presentato proprio in questi giorni anche alla 71esima Mostra del cinema di Venezia , fuori concorso, con la versione originale, per un totale di cinque ore per l’intero film.

Il cineasta, purtroppo, non era presente fisicamente, ma ha sfruttato comunque l’occasione di Venezia 71 per fare un’importante annuncio.

Chiedendo alla produttrice Louise Vesth di fargli da portavoce, Lars ha voluto far sapere che dopo Nymphomaniac intende lavorare ad un progetto per la tv.

I dettagli di quella che dovrebbe essere una nuova sensazionale serie tv sono ancora pochissimi, però, secondo la produttrice l’idea, che non può essere rivelata, è davvero buona e il cast coinvolto sarà composto da grandi star.

Secondo la donna, in base a quanto sentito finora, questa serie tv sarà qualcosa che non avete mai visto prima e mai più rivedrete.

Successivamente, attraverso un comunicato, TrustNordisk ha svelato che lo show sarà intitolato The House That Jack Built e che Lars von Trier inizierà a scriverne la sceneggiatura questo autunno, per poterlo poi dirigere dal 2016 quando inizieranno le riprese.

Nonostante non sia stato rivelato alcun dettaglio sulla storia, anche il produttore Peter Aalbæk Jensen ha dichiarato che sarà senza precedenti.

Dopo Nymphomaniac, Lars von Trier riuscirà ancora a stupirci?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.