Il TGR racconta “Hanno Ucciso Candy Candy” il progetto musicale targato Optima Italia

Interessante servizio del TGR Campania sul progetto che ha fatto parlare più di 1 milione di persone in rete.

52
CONDIVISIONI

A distanza di nove mesi dal lancio , Hanno Ucciso Candy Candy, l’originale iniziativa musicale targata Optima Italia, continua ad essere sulla cresta dell’onda. E’di ieri il servizio del TGR Campania che racconta il progetto e l’estro creativo dei suoi fautori Michelangelo Iossa ed Antonio Pirpan.
Suoni da un passato prossimo, da quel mondo stregato dei cartoni animati giapponesi anni ’80 hanno sollecitato l’intuito di un gruppo di creativi partenopei che ha deciso di mettere in piedi una rivisitazione jazz, rock, electro delle sigle italiane di cartoni cristallizzati nella memoria collettiva. Ed è così che Candy Candy, Lupin, Lady Oscar rivivono sotto l’arrangiamento dell’energico chitarrista Fabrizio Fedele.

I numeri del servizio non sono aggiornatissimi dal momento che, Hanno Ucciso Candy Candy dal mese di gennaio ad oggi conta oltre 50.000 ascolti, 40.000 download gratuiti e più di un milione di citazioni nel web.

Si tratta di un prodotto musicale che abbraccia diverse generazioni e che punta a diventare una vera piattaforma di condivisione delle emozione suscitate nel tempo da questi cartoni.

Una curiosità: Optima Italia, l’azienda produttrice, ha coinvolto tutti i suoi dipendenti nella scelta dei brani selezionati per la compilation.

Per coloro i quali non avessero ancora ascolto i brani ricordiamo che su www.hannouccisocandycandy.com. è possibile anche scaricarli.

Buon ascolto :)

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.