Il terzo film su Wolverine sarà l’ultimo con Hugh Jackman

Wolverine 3 potrebbe essere (il condizionale è d'obbligo) l'ultimo film di Jugh Jackman nei panni del protagonista. Lo ha dichiarato lo stesso attore intervistato da SFX

6
CONDIVISIONI

Il record Hollywoodiano è lontano e imbattibile, sono infatti ben 66 i film interpretati dall’attore William Boyd nel ruolo del cavaliere Hopalong Cassidy a partire dagli anni Trenta, ma i 6 Wolverine di Hugh Jackman (compreso l’imminente X-Men: Giorni di un Futuro Passato) sono comunque un bel risultato (ci sarebbe anche un cameo in X-Men: L’inizio ma mi sembra troppo poco per fare un punto).

Un risultato buono in realtà più per l’attore che per la qualità dei film. Cosa di cui lo stesso Jackman deve essere consapevole in quanto ha più volte ribadito come con Wolverine: L’immortale (il secondo in solitaria)  si sia imboccata la strada giusta rispetto al quasi pessimo (questo attributo invece è mio) X-Men le origini, ma che il risultato può ancora essere migliorato.

E’ questo oltretutto il fattore principale che gli farà decidere se accettare o meno di interpretare l’artiglioso Logan per la settima volta (chiedo scusa se mi intrometto… ma vi posso anticipare che lo farà. E tu chi saresti? Il conto in banca). C’è bisogno di uno script di alto livello che soddisfi tutte le esigenze di una storia che deve/dovrebbe volgere al termine, in quanto se Hugh Jackman è ancora indeciso se partecipare al progetto, ha molti meno dubbi su quello che sarà il suo futuro nei panni Wolverine. Se il film si farà sono certo che sarà la mia ultima volta, ha dichiarato l’attore che poi ci ha infilato anche la statistica: al 99,9%.
Chiedo scusa se mi intrometto… Lascia perdere, abbiamo capito.

L’articolo completo lo trovate qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.