Un vero affare iPad Mini Retina? Segnali contrastanti confondono gli utenti

iPad Mini Retina

Se state pensando di acquistare iPad Mini Retina, sappiate che il piccolo di casa Apple vi stupirà. Il tablet è compatto, potente e leggero, ma soprattutto in grado di registrare un record che farà la felicità di un po’ tutti i possessori.

La nota rivista Which? ha evidenziato come il dispositivo riesca a tenere testa ad altri colossi del segmento in termini energetici, attestandosi al secondo posto, alle spalle di iPad Air, nella classifica stilata sotto considerazione di un fattore: durata della batteria per navigazione web (gli esiti dello studio sono cambiati tenendo presente il visualizzazione video).

Per quanto riguarda la prima categoria, l’iPad fullsize ha guadagnato il primato con 658 minuti, seguito proprio da iPad Mini Retina (614), e da iPad 2 in terza posizione (590). Al quarto posto il Tesco Hudl (534), accompagnato da Samsung Galaxy Note 10.1 2014 (483), Amazon Kindle Fire HDX 8.9 (481), Amazon Kindle Fire HD 8 GB 2013 (438) e Nexus 7 2 (416).

Le cose, però, cambiano nella seconda divisione, dove la testa di serie viene mantenuta da iPad Air (777), seguito da Amazon Kindle Fire HDX 8.9 (714), e Nexus 7 2 (669). Nelle posizioni successive iPad 2 (660), Tesco Hudl (604), iPad Mini Retina (604), Amazon Kindle Fire HD 8 GB 2013 (585) e Samsung Galaxy Note 10.1 2014 (465).

Mentre il tablet in miniatura della mela morsicata aveva fatto molto bene nel primo caso, non ha ottenuto altrettanti risultati sotto stress video, come invece fatto da iPad Air. Male in entrambe le situazioni il Samsung Galaxy Note 10.1 2014, che delude un po’ le aspettative.

Ad ogni modo, per l’eventuale acquisto potreste anche tenere in considerazione un altro aspetto, quello legato alla fragilità dei dispositivi. Ne abbiamo parlato in questo articolo qualche giorno fa. Fateci sapere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.