Nessun limite contro l’aggiornamento del Samsung Galaxy Ace Plus

7
CONDIVISIONI

Samsung Galaxy Ace Plus

Il Samsung Galaxy Ace Plus potrebbe andare ben oltre i limiti inizialmente imposti dal costruttore nell’ambito degli aggiornamenti. Come vi abbiamo più volte riferito, il dispositivo nutre ancora qualche speranza di ricevere l’upgrade, che si tratti di Jelly Bean 4.1.2 o di Android 4.4 KitKat.

Tutto gioca a suo favore in tal senso, visti i recenti accadimenti. In primo luogo, vi ricordiamo la sorte toccata al Galaxy Ace 2, recentemente aggiornato tramite firmware italiano di ultimissima fattura (date build 2 gennaio 2014). Tra questo ed il GT-S7500 l’arco temporale legato all’uscita è assolutamente lo stesso, essendo stato il primo presentato nel febbraio 2012, ed il terminale preso in esame in gennaio. Se il GT-I8160 ha compiuto questo passo, nulla vieta al Samsung Galaxy Ace Plus di poter fare altrettanto.

L’ultima decisione spetta all’azienda, che pare aver stravolto in questo stesso periodo tutte le politiche che precedentemente regolavano il flusso degli update. Ricordate il vincolo dei 18 mesi? Potete anche dimenticarlo. Il Samsung Galaxy S3 costituisce prova lampante che se si vuole, si può anche andare oltre. Non a caso, l’I9300 sarà aggiornato ad Android 4.4 KitKat, superando abbondantemente il termine dei 18 mesi che dunque non vale per partito preso.

Il futuro del Samsung Galaxy Ace Plus, visto e considerato che non esistono impedimenti reali e concreti (almeno sulla carta), dipende esclusivamente dalla volontà dell’azienda costruttrice, che a questo punto si arroga, a giusta veduta, il diritto di decidere per il modello in questione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.