Hitman, trovato il sostituto di Paul Walker

Hitman, trovato il sostituto di Paul Walker

Hitman, trovato il sostituto di Paul Walker

L’attore Paul Walker scomparso tragicamente il 30 novembre dello scorso anno in seguito ad un incidente d’auto, era come sappiamo tra le star del franchise Fast & Furious. Il personaggio da lui interpretato era quello dell’inizialmente agente dell’FBI Brian O’Conner, un ruolo che gli calzava a pennello e che gli aveva regalato la grande popolarità.

Un ruolo che invece gli si addiceva probabilmente di meno era quello del sicario professionista modificato geneticamente che avrebbe dovuto interpretare nel reboot di Hitman. Pelato, freddo e spietato, la trasformazione non era delle più semplici. Annunciato da poche ore, l’attore che prenderà il suo posto è invece il britannico Rupert Friend, fattosi notare per le buone interpretazioni in The Libertine e Orgoglio e pregiudizio, ma conosciuto al grande pubblico soprattutto per il suo Peter Queen in Homeland – Caccia alla spia, dove, nonostante le venature più umane delle ultime puntate, ha dimostrato di essere a suo agio con ruoli del genere.

Agente 47, questo il titolo del film, sarà il reboot del film Hitman, che nel 2007 incassò circa 100 milioni di dollari, dovuti più a alla notorietà del videogioco da cui era tratto, che per meriti reali della pellicola. E anzi, visto che parliamo di attori, direi che il Timothy Olyphant chiamato ad interpretare il protagonista non era stata proprio una scelta felice, anche se lo script non lo ha comunque supportato come avrebbe dovuto. A scrivere la nuova sceneggiatura saranno invece questa volta Skip Woods e Michael Finch, ossia quelli dell’ultimo Die Hard. Speriamo bene.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.