Dal divorzio all’amore con John Mayer: Katy Perry racconta la rinascita con Prism

Katy Perry - Prism

Katy Perry – Prism

E’ un album squisitamente pop quello che segna la maturità artistica di Katy Perry: Prism è uscito in tutto il mondo martedì 22 ottobre e come ci si attendeva è ricco di brani in perfetto stile Roar (singolo di lancio da 3 milioni di copie vendute nei soli Stati Uniti), ma l’aspetto più soprendente è forse la sua schiettezza nel raccontare in musica uno dei periodi più difficili della sua vita, il divorzio da Russell Brand, finito nella traccia di chiusura dell’album By The Grace of God. Toccante, ma anche piena di speranza, si tratta della canzone che Katy Perry ha portato sul palco dell’iTunes Festival lo scorso settembre senza nascondere la sua commozione.

In By the Grace of God, Katy Perry canta che il difficile periodo dopo la rottura col marito, la depressione ma anche la voglia di rinascita. In un’intervista a W Entertainment, la cantante ha raccontato di aver scritto al pianoforte questa ballata struggente senza nascondere le sue debolezze: “Immaginate cosa succede quando si attraversa una rottura. Succede a tutti di sentirsi molto depressi e disperati“. Il testo, ha spiegato katy Perry, è “molto preciso e autobiografico (…) A volte ti guardi allo specchio mentre piangi e questo ti fa piangere di più, perché sei addolorato per te stesso. E poi altre volte ti guardi all’esterno e ti dici: Basta, andiamo! Bisogna crescere!“.

Un racconto a cuore aperto, quello di Katy Perry, che ha spiegato come “questa guerra interiore che viene fuori” sia finita nel suo nuovo album Prism, il punto di svolta nella sua vita personale ed artistica. Rilasciato prima online e poi negli store questa settimana, Prism è attualmente il numero uno su iTunes nel Regno Unito e degli Stati Uniti e nella versione digitale, ha raggiunto la prima posizione in oltre 69 Paesi del mondo, tra cui l’Italia. Difficile eguagliare il record di Teenage Dream, che ha venduto più di 30 milioni di copie nel mondo, ma mai dire mai, visto che in tre anni nella vita di Katy Perry le è successo di tutto. Ad esempio, dopo il divorzio traumatico, ha ritrovato l’amore con il cantautore John Mayer.

Nell’intervista esclusiva a W Entertainment, Katy Perry ha spiegato che il singolo Unconditionally, secondo estratto da Prism, è stato in parte influenzato dall’attuale compagno, mentre tutte le altre canzoni raccontano momenti di epoche diverse della sua vita: “Io sono così vulnerabile e talmente un libro aperto, ma non mi sento di etichettare ogni singola canzone come una storia da consegnare ai tabloid. Meglio lasciare che la canzone sia un po’ vaga per l’ascoltatore, così sarà lui ad usarla e a riferirla a se stesso, a modo proprio“. Perchè quello che si vuole ottenere da ogni brano, ha concluso Katy Perry, è proprio questo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.