OptimaLive: il concerto di Roberto Giangrande

14
CONDIVISIONI
Roberto Giangrande

Roberto Giangrande

Negli anni ’70 Roberto Giangrande suonava al fianco dei Popularia e di Pino Daniele. Da allora, la lista delle collaborazioni che lo hanno portato sui palchi d’Italia e d’Europa è cresciuta sempre di più, da Daniele Sepe a Dick Oatts, da Harvie Swartz a Joe Barbieri, fino alla Tribunal Mist Jazz Band.

Nel suo secondo album da solista, Orizzonti Mediterranei, Roberto Giangrande è riuscito a unire la sua profonda sensibilità musicale ai linguaggi dell’Easy Jazz, del Funk, della New Age e della Lounge Music.

 

In occasione di OptimaLive, l’artista – insieme al piano di Mario Nappi e alla chitarra di Federico Luongo – ha suonato i brani più belli dell’album davanti al pubblico dei ragazzi di Optima Italia.
OptimaLive è la rassegna musicale che riprende il format internazionale del ‘factory concert’ e porta concerti di artisti e gruppi negli spazi di Optima Italia, azienda promotrice del progetto.
Quello di ‘Roberto Giangrande Trio’ è stato uno spettacolo fuori dal comune: un sound originale che ha raggiunto il culmine della sua espressività grazie allo spazio intimo e all’atmosfera intensa che si è creata in modo spontaneo, nella sala messa a disposizione da Optima.

Roberto Giangrande Trio

Roberto Giangrande Trio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da ‘Centro Storico’ a ‘Lungomare’, il percorso sonoro di Roberto Giangrande ha seguito la rotta del Mare Nostrum: con questo secondo disco, realizzato a pochi anni da ‘In Viaggio’, Giangrande prosegue nel suo cammino alla ricerca di un suono profondo e personale.

Per vedere le atre foto del concerto, cliccate qui.
Presto sarà online anche il video.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.