Nuovi MacBook Air: cosa cambia rispetto ai modelli Apple già sul mercato

1
CONDIVISIONI
MacBook Air

MacBook Air

MacBook Air nuovi di zecca: c’è spazio anche per loro alla WWDC 2013, aperta ieri sera a San Francisco. I nuovi computer by Cupertino sono stati ben accolti dal pubblico in sala ma vediamo, con esattezza, quali sono le principali differenze con quanto Apple ci aveva mostrato nel corso del 2012.

Partiamo dalle caratteristiche del display: ci troviamo, sempre, davanti ad un ultrabook da 11 e un 13 pollici. Il peso è, rispettivamente di 1,08 kg e 1,35 kg, praticamente invariato rispetto ai dispositivi precedenti.

Una prima delusione, in realtà, per i MacBook Air, riguarda la risoluzione, per il modello più grande da  1366×768 pixel e per quello più piccolo da 1440×900 pixel: in realtà, erano in molti ad aspettarsi di più, ma poco importa viste le altre caratteristiche hardware. Parliamo ad esempio, della velocità dei due computer, grazie alla scheda grafica Intel Graphics HD 5000 in grado di garantire prestazioni il 40 % superiori rispetto ai modelli precedenti.

La più grande novità, però, è il porcessore Haswell, in grado di tenere a bada il consumo della batteria di entrambi i MacBook Air. Se prima, ad esempio, non si andava oltre le 5 ore di autonomia, al contrario, ora, si è raggiunta la quota delle 9 ore. In tutto e per tutto, il computer è equiparato, ora ad un tablet, con tutti i pro che il nuovo traguardo può garantire a studenti e lavoratori sempre in mobilità.

La memoria, poi, è un altro punto a favore dei MacBook Air. Sia il modello da 11 pollici che quello da 13 pollici dispongono di una RAM considerevole da 4 GB. Per la memoria interna, al contrario, il primo dispositivo ha 128 GB di spazio di archiviazione e il secondo, addirittura, 256 GB. i valori sono, praticamente, raddoppiati rispetto ai modelli precedenti.

Ultimo differenza con i MacBook precedenti, infine, per il prezzo. Il mentre il modello da 11 pollici rimane identico a quello precedente ossia 1029 €, per la versione da 13 pollici c’è un rialzo dei costi, con prezzo base fissato a 1129 €.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.