Jailbreak iOS 6.1.3 in ritardo a causa di iOS 7, hacker prudenti

2
CONDIVISIONI
Jailbreak iOS 6.1.3

Jailbreak iOS 6.1.3

Il jailbreak iOS 6.1.3 subirà una scossa subito dopo il rilascio del sistema operativo iOS 7. La conferma che il progetto non è stato definitivamente abbandonato da Evad3rs, giunge nel corso delle ultimissime ore direttamente dalla pagina Twitter di P0sixninja, il quale è tornato ad interloquire con i propri follower.

Uno di questi, infatti, ha chiesto se Apple, con il nuovo iOS 7, possa realmente mettere in discussione gli exploit che il gruppo hacker ha individuato fino ad oggi, pur risparmiando gli utenti del jailbreak iOS 6.1.3 (allo scopo di non agevolare ulteriormente il lavoro per i tecnici del colosso di Cupertino).

Ebbene, pur essendo a dir poco conciso, P0sixninja ha fatto sapere che è impossibile dare una risposta a questa domanda, fino al giorno in cui Evaders non prenderà visione delle migliorie introdotte da Apple, in termini di sicurezza.

Insomma, se da un lato emerge per l’ennesima volta la volontà di tenere in soffitta il jailbreak iOS 6.1.3, allo stesso tempo si è avuta la prova che i lavori non si fermeranno con l’uscita di iOS 7, a differenza di quanto ipotizzato da qualcuno negli ultimi tempi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.