The Croods, in arrivo il film della Dreamworks

7
CONDIVISIONI
The Croods, in arrivo il film della Dreamworks

The Croods, in arrivo il film della Dreamworks

The Croods arriverà nelle nostre sale questo fine settimana ed è l’ultimo film targato Dreamworks Animation. Ultimo però solo nel senso cronologico di uscita, perchè lo studio cinematografico specializzato in animazioni non conosce sosta e ha già praticamente pronto per il 2013 anche il cartoon Turbo, mentre sono in lavorazione Dragon Trainer 2 e Me and My Shadow la cui uscita è prevista per il 2014.

Ma torniamo a The Croods, I Croods in italiano (per una volta il titolo è rimasto lo stesso). La regia del film è stata affidata a Kirk De Micco e Chris Sanders, quest’ultimo già regista acclamato per Lilo & Stich e Dragon trainer. A dare le voci ai personaggi invece sono Nicolas Cage, Emma Stone, Ryan Reynolds e Catherine Keener.

Inoltre in occasione della sua uscita è arrivato sull’AppStore e su Google Play il gioco del film il cui sviluppo è stato affidato all’agenzia Rovio, ossia i creatori di Angry Birds. Il gioco promette divertimento ma non aspettatevi uccellini preistorici volanti, visto che si tratta di un gestionale.

Dopo tutte queste notizie parliamo però un po’ anche del film. I Croods racconta la storia di una famiglia preistorica costretti da un terremoto ad abbandonare la propria grotta e a trovarsi una nuova sistemazione. Durante la loro ricerca si imbattono in Guy, un ragazzo senza fissa dimora che li invoglia a trasferirsi nel mondo del domani. Un mondo spettacolare e colorato fino ad ora geograficamente sconosciuto alla famiglia relegata tra rocce e luoghi aridi. Per la famiglia comincia così un’avventura in una dimensione del tutto nuova, cercando di superare oltre le inevitabili difficoltà anche tutte le reticenze del capofamiglia Grug, conservatore e legato al passato.

The Croods arriva nelle nostre sale il 21 marzo 2013.
Il trailer lo trovate qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.