iPad 4 vs Sony Xperia Tablet Z vs Surface Pro, quale scegliere?

iPad 4

L’iPad 4 è in rotta di collissione per quel che riguarda la fornitura dei display, bruscamente bloccata da Sharp (clicca qui per saperne di più), ma risulta ancora un tablet appetibile e di pregevole fattura. Oggi lo paragoneremo al nuovo Sony Xperia Tablet Z e al Microsoft Surface Pro.

Entriamo nel dettaglio delle schede tecniche:

La tavoletta di Cupertino monta uno schermo LCD IPS da 9,7” e risoluzione 2048×1536 pixel a 264ppi, e vanta un chipset Apple A6X da 1.5Ghz, 1 GB di RAM e tre tagli di memoria da 16, 32 e 64 GB. La batteria tocca quota 11000 mAh. Il dispositivo integra una fotocamera posteriore iSight da 5 megapixel, ed una frontale FaceTime HD da 1.2 megapixel, ed è abilitato alle tecnologie Bluetooth 4.0, Wi-Fi, LTE, GPS, con collegamento ad altre periferiche tramite dock Lighning a 8 pin. L’iPad 4 misura 240×186×9.4 mm con un peso di 652 gr e gira a bordo di iOS 6. Il prezzo dell’iDevice parte dai 499 euro per il modello da 16 GB solo Wi-Fi*.

*16GB WiFi: 499 euro
32GB WiFi: 599 euro
64GB WiFi: 699 euro
16GB WiFi+3G: 629 euro
32GB WiFi+3G: 729 euro
64GB WiFi+3G: 829 euro

Il Microsoft Surface Pro si affida ad un display capacitivo multi-touch (10 punti) con tecnologia Clear-Type, FullHD e diagonale da 10.6” e risoluzione di 1920×1080 pixel a 208 ppi. Il dispositivo monta una CPU Intel i5 Quad-Core con architettura Ivy Bridge a 64 bit, 4 GB di RAM e batteria da 42 W-h. I tagli di memoria sono due: 64 e 128 GB. Il Surface Pro integra una doppia fotocamera, entrambe da 1.2 megapixel a 720p@30fps, ed interfaccia con Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth v4.0 con A2DP, USB 3.0. Il tablet misura 274.6 x 173 x 13.5 mm, distribuiti su un peso di 910 gr. Il sistema operativo designato è Windows 8 Pro.
Microsoft Surface Pro ha un costo di 899 dollari per la versione da 64 GB, e 999 dollari per quella da 128 GB (con Touch e Type Cover acquistabili separatamente).

Il Sony Xperia Tablet Z è dotato di un grande schermo da 10.1” con tecnologia Mobile BRAVIA Engine 2 e risoluzione pari 1920 x 1200 pixel a 224 ppi. Il tablet è spinto da un processore quad-core Qualcomm APQ8064 da 1.5 Ghz, 2 GB di RAM e 32 di memoria interna. Il dispositivo vanta uno spessore pari a 6,9 mm, e risulta, in effetti, anche più sottile dello stesso iPad Mini (ve ne abbiamo parlato qui). Il gioiello nipponico è realizzato in materiali anti-acqua ed anti-polvere, ed è equipaggiato con Android Jelly Bean 4.1.2. La fotocamera posteriore vanta ben 8,1 megapixel con sensore Exmor, capace di scatti molto pregevoli anche in condizioni di scarsa luminosità. La fotocamera frontale, invece, conta 2,2 megapixel (un vero record per un tablet). Il Sony Xperia Tablet Z interfaccia con NFC e LTE. Disponibile nei colori nero e bianco, il tablet è dotato di una batteria agli ioni di litio da 6000 mAh, ed arriverà sugli scaffali giapponesi entro questa primavera ad un prezzo ancora non specificato.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.