iPhone 5, rivolta etica in Cina

8
CONDIVISIONI
iPhone 5

iPhone 5

L’iPhone 5 riesce sempre a far parlare di sé, soprattutto in un Paese come la Cina, dove i grandi colossi dell’hi-tech sono visti sempre con un certo scetticismo, come evidenziato in questi anni da Google. L’ultimo “caso di Stato”, più in particolare, riguarda una particolare caratteristica del registratore vocale Siri, che, a detta di alcuni utenti, saprebbe dare anche consigli specifici sui quartieri a luci rosse.

Non è un caso che il China Daily abbia raccolto alcuni pareri sull’iPhone 5, con i quali ci si lamenta del fatto che Siri da un lato fa fatica a consigliare un buon ristorante dove consumare un pasto, mentre dall’altro, nel frangente che vi abbiamo descritto, non trova alcuna difficoltà nell’essere estremamente preciso, verso utenti alla ricerca di divertimento.

Insomma, un nuovo processo etico verso l’iPhone 5 è ufficialmente partito.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.