Scheda USB con i dati sulla nostra salute

7
CONDIVISIONI

Arriva direttamente dall’Inghilterra una notizia interessante, almeno in prospettiva. Stiamo parlando di un prodotto, MyCare, sviluppato da un team della City University di Londra e dell’Università di Coventry, con lo scopo di lanciarlo sul mercato nel giro di quattro anni.

Stiamo parlando di un progetto che prevede la dotazione, per tutti noi, di una card, comprensiva di una scheda USB, collocabile anche su altri dispositivi e contenente importanti informazioni sul nostro stato di salute. Nello specifico, tali dati potrebbero diventare particolarmente utili qualora l’utente dovesse essere ricoverato, ma soprattutto nel caso in cui si riscontrino delle difficoltà nel comunicare con il personale medico.

Al momento il software risulta essere open source, allo scopo di incentivare chiunque a dare il proprio contributo per il suo miglioramento.

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.