L’hoola hop torna di moda grazie al pilates

L’hoola hop torna di moda grazie al pilates Dei benefici del pilates, si è fatto molto parlare negli ultimi tempi, soprattutto dopo le dichiarazioni di alcuni testimonial VIP. Che sia una disciplina di moda, questo è certo: alcuni aggiornamenti e nuove tecniche, poi, la rendono ancora più appetibile per un numero sempre  maggiore di persone che la scelgono per migliorare la forma fisica e, nello stesso tempo, per ritagliarsi dei attimi di relax. Tra questa innovazioni c’è, sicuramente, lo Hoopilates.

COSA SERVE – Ricordate l’ hoola hop, il mitico cerchio che da piccoli avete utilizzato come gioco, in sfida con gli amici, nel tentativo di farlo ruotare lungo i fianchi, senza mai farlo cadere? L’idea è venuta ad una istruttrice di Brooklyn che, nonostante le perplessità di molti, ha integrato questo strumento all’interno delle sue lezioni. I risultati sono stati evidenti: prima di tutto, le sessioni sono diventate più divertenti e piacevoli, in secondo luogo, lo sforzo maggiore, dovuto all’Hoola Hop, ha contribuito, ancora di più, al rassodamento  di gambe, braccia e soprattutto fianchi. Per essere più precisi, grazie a questo strumento, nelle lezioni, viene introdotto maggiore lavoro aerobico a favore, è chiaro,  di una migliore tonificazione.

 

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.