Watson, il robot che interpreta il linguaggio umano e che sbanca Jeopardy

IBM può dirsi soddisfatta. Anche le invenzioni più improbabili, infatti, a volte possono regalare risultati inaspettati e far sì che il confronto tra uomo e macchina possa nuovamente tornare d’attualità.

Vedere per credere quanto combinato da Watson, primo robot in grado di interpretare il linguaggio umano, invitato per una sorta di esibizione alla famosa trasmissione televisiva Jeopardy. Al dì là del risultato raggiunto nel corso del programma, legato alla capacità di fornire risposta, e legato anche ad un premio in denaro non di poco conto (parliamo di circa 35 mila dollari) ciò che meraviglia è, appunto, la capacità di interpretare il linguaggio parlato. Nulla da fare per gli altri due concorrenti, gli esperti Ken Jennings e Brad Rutter, il cui bottino è stato pari ad appena la metà rispetto a quello di Watson.

Da Technews.it

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.