Tablet, Apple non teme la concorrenza di Windows e Android

7
CONDIVISIONI

In casa Apple raramente si perde occasione per mandare una frecciatina ai concorrenti diretti. Inevitabile che ciò avvenga in un momento come questo sull’argomento tablet, considerando che il monopolio del colosso di Cupertino rischia di essere messo in discussione nel corso del 2011.

Difficile dire se si tratti di un semplice giochino psicologico, fatto sta che secondo il COO di Apple, Tim Cook, ha fatto di non temere né Windows, né tantomeno Android, soffermandosi sui rispettivi punti deboli: in particolare, il colosso di Redmond sarebbe reo di produrre “tavole” troppo pesanti, con l’aggravante del necessario utilizzo di una tastiera, mentre il sistema operativo di Google non sarebbe ancora pronto ad adattarsi ad un mercato di questo tipo, come ammesso dai suoi stessi vertici aziendali.

Da Hwjournal.net

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.