L'energia arriva dal traffico autostradale?

Il futuro dell’energia rinnovabile potrebbe essere rappresentato, paradossalmente, dal traffico che si verrebbe a creare sulle autostrade. Merito di particolari piastre piezo-elettriche, chiamate IPEG PAD e prodotte dalla società israeliana Innowattech.

Dalle prime stime, emerge come basterà appena un km di autostrada, sotto al quale saranno posizionato piastre di questo tipo, per produrre un quantitativo di energia tale da soddisfare il fabbisogno di 40 case. Un progetto parallelo sarà avviato anche sulle linee ferroviarie, che, tra l’altro, si prestano maggiormente ad una corretta pianificazione relativa al traffico, considerando che mentre su strada un fenomeno del genere è quasi sempre legato al caso, con i treni si possono facilmente individuare quei tratti che risultano essere particolarmente densi di corse giornaliere.

Da Ecologia.guidone.it

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.