Skype risponde a Google Voice: si passa al browser

La bomba è stata lanciata nelle ultime ore da TechCrunch: Skype pare essersi decisa a rinnovare finalmente la sua offerta, diventando un vero e proprio servizio, alla luce di una concorrenza in un mercato, quello VOIP, che non vede più il marchio come dominatore incontrastato.

Si passa così alla dimensione browser, con un servizio online completo, allo scopo, ovviamente, di garantire una nuova spinta alla sua vocazione voip: la decisione sarebbe giunta alla luce delle strategie adottate da Google in un settore come questo. Mountain View, infatti, da qualche settimana ha integrato la comunicazione integrata nei suoi classici servizi. La risposta di Skype potrebbe essere caratterizzata anche da partnership con le principali piattaforme di social network, in primis il solito Facebook.

Da Webnews.it

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.